Mi piacciono i libri anfibi

Valerio Magrelli, che è il poeta in lingua italiana che prediligo, attraverso i suoi libri mi offre spesso l’occasione di riflettere sull’identità di ciò che io scrivo. Per farla breve, è uno dei maestri con cui mi confronto ogni volta che voglio trovare un filo alla matassa dei miei progetti di scrittura. Le sue opere, sempre più spesso anfibie, né carne né pesce, meticce, mi sono di conforto e di stimolo.

In questo articolo intitolato Vita e opinioni di Valerio Magrelli, poeta mi confronto col suo ultimo libro. Buona lettura